Qual è il vero gonfalone di Mineo?

di Carlo Blangiforti

2010.09.14 – L’allegato “B” dello Statuto del Comune di Mineo pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana parte I n. 32 del 30 luglio 2004 così recita: “Il gonfalone del Comune di Mineo ha forma rettangolare di colore azzurro con sottostanti frange dorate contenente uno scudo sormontato da una corona a 5 punte e con la scritta “Urbs Maenarum vetustissima ed iucondissima” che abbraccia lo scudo: la corona è sormontata dalla scritta “Città di Mineo”. Lo scudo è suddiviso in due parti: quella di sinistra di colore giallo porta l’emblema dell’aquila reale ricamata in oro, quella di destra di colore azzurro raffigura il busto della Patrona di S. Agrippina che si erge al di sopra di una torre merlata, di colore marrone, anch’essa ricamata in oro. Lo stemma riproduce le stesse raffigurazioni e scritte del gonfalone.” [il corsivo è mio].
Aldilà del linguaggio araldico ci sono delle cose che saltano all’occhio nel confronto con il gonfalone riprodotto nella stessa Gazzetta:
1 – La scritta non è “Urbs maenarum vetustissima ed iucondissima” ma in un latino alquanto più corretto “Urbs maenarum vetustissima et iucundissima”. Immaginiamo già la spiegazione che l’amministrazione comunale (o la redazione della GURS) si appresta a fornire: gli strafalcioni sono causati dal correttore automatico di word.
2 – La parte in giallo con l’aquila è a destra non a sinistra, mentre la parte con Sant’Agrippina è a sinistra non a destra.

 

Dove sta la verità? È quella che afferma la GURS o quella a cui siamo abituati da decenni? Non sono questioni di vita o di morte, chiaro, ma non sarebbe imbarazzante se nell’articolo 12 della costituzione italiana si dicesse che la bandiera è un tricolore italiano: bianco, verde e rosso. Certe volte, la forma diventa sostanza ed essere approssimativi è il segno di qualcosa che non va come dovrebbe andare.

 

Annunci

4 thoughts on “Qual è il vero gonfalone di Mineo?

  1. Poi si potrebbe anche dire che “qual è” si scrive senza apostrofo. Impariamo a scrivere in italiano prima di correggere il latino degli altri, altrimenti si rischia di fare la figura del bue che dice cornuto all’asino. Oppure è anche in questo caso colpa di Word?

  2. scusa non riesco a capire dove sta l’errore. E’ ovvio che la ds e la sx non sono di chi guarda. il gonfalone si esibisce frontalmente quindi ds e sx del fronte immagine o no???

  3. Rispondo a Filippo:
    I titoli degli articoli sono redazionali. In altre parole, in genere (come in questo caso)il titolo è scelto e inserito dalla redazione e non dal sottoscritto. Comunque chedo la tua sia un’ottima osservazione. In realtà alcuni altri ti sono sfuggiti, li ho commessi nella foga del momento (“maenarum” minuscolo e “che l a bandiera” verso al fine dell’intervento). Chiederò anche per questi strafalcioni (se possibile) a “Qui Mineo” di corregere il testo. In ogni caso ne converrai che ce ne passa tra un errore commesso su un sito online e uno sulla Gazzetta Ufficiale.

    Rispondo ad Anna.
    Nella descrizione ci sono due chiamiamole “grossolanità”. 1. Destra e sinistra è un informazione che viene data al lettore, nella Gazzetta è allegato il gonfalone e quindi il lettore vede le due parti e individua la destra e la sinistra in base a questa indicazione. 2. Il secondo è ‘stilistico’. Quando si descrive uno stemma si utilizza un codice, un codice convenzionale. In araldica non si userebbero mai termini come “due parti”, “sinistra”, “destra”. Lo facciamo noi nella vita quotidiana, ma non gli esperti di araldica. Si direbbe piuttosto…”Partito d’oro e d’azzurro ecc” Per convenzione si parte dalla sinistra di chi guarda. Per il resto è una questione di Lana caprina… non sei d’accordo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...